Il vincitore del Premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante, sezione Narrativa, è Claudio Morandini con “Neve, cane, piede” (Exòrma edizioni).
L’annuncio è stato dato il 24 settembre, nel corso della serata conclusiva, in seguito alla votazione della giuria popolare sulla terna segnalata dalla Giuria Tecnica.

Il vincitore del Premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante, sezione Mare, è Paolo Rumiz con Il ciclope (Feltrinelli).
L’annuncio è stato dato nella stessa serata conclusiva del Premio, ma la consegna del Premio è posticipata al 14 ottobre, in occasione di una speciale serata-incontro con la Giuria, i lettori e i ragazzi delle Scuole Superiori di Procida.


Giunto alla sua XXIX edizione, lo storico Premio dedicato ad Elsa Morante viene presentato in una nuova veste dal Comune di Procida, che lo ospita dal 1986. Non più solo manifestazione lettararia, ma vòlano di una serie di attività che nell’arco dell’anno vengono svolte sul territorio a cura dell’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale e la Direzione Generale delle Biblioteche e degli Istituti Culturali.

Il fulcro del progetto del Comune è la risorsa più grande della piccola ma vivace comunità di Procida: l’individuo e la relazione, la costruzione di rapporti di collaborazione e la ricerca del bene comune.

Le iniziative messe in campo in occasione del Premio hanno come tratto comune lo sviluppo e il rispetto del patrimonio storico ed ambientale dell’isola e sono finalizzate a promuovere il rapporto tra cultura e società, favorendo la crescita e la partecipazione dei cittadini.

Tra le novità che vanno in questa direzione, la creazione di una Giuria popolare che per la prima volta affianca la Giuria tecnica nella selezione del vincitore e l’istituzione del “Premio Mare” alla saggistica.


I finalisti della sezione Narrativa

Neve, cane, piede

di Claudio Morandini
Exòrma, 2015

Il grande animale

di Gabriele Di Fronzo
Nottetempo, 2016

Il cinghiale che uccise Liberty Valance

di Giordano Meacci
minimum fax, 2016

Per la XXIX edizione del Premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante il Comune di Procida mette in campo una serie di iniziative culturali distribuite nell’arco di tutto l’anno.

«Ah, io non chiederei di essere un gabbiano, né un delfino; mi accontenterei di essere uno scorfano, ch’è il pesce più brutto del mare, pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua».